Parcheggia nel posto disabili e va a bersi lo spritz: denunciato per violenza privata

L’automobilista incivile è stato inoltre multato dalla polizia di Jesolo e gli sono stati decurtati due punti della patente

Noncurante della segnaletica e del disagio che avrebbe potuto creare, ha parcheggiato la macchina nel posto disabili per andare a bersi un aperitivo. La persona a cui è stato assegnato il parcheggio ha inviato una segnalazione al 113 che ha prontamente individuato l’automobilista multandolo e decurtando due punti dalla patente. Ma non è finita qui: per lui è scattata anche una denuncia per l’ipotesi di violenza privata.

Secondo un recente orientamento della Corte di Cassazione, infatti, «il parcheggio senza autorizzazione su spazio assegnato con provvedimento dell’ente gestore a un singolo disabile, numericamente individuato e chiaramente segnalato con cartellonistica e segnaletica orizzontale impedisce al disabile beneficiario di esercitare il proprio diritto, esponendo il trasgressore anche a conseguenze penali».

(ph: Flickr Simone Ramella)

Tags: ,