Vicenza, ex assessore Dotto: «Cacciata da Rucco perché contro la corruzione»

Isabella Dotto, (in foto), esponente di Fratelli d’Italia ed ex assessore alla Trasparenza nella giunta di centrodestra guidata da Francesco Rucco a Vicenza, ha parlato dei motivi che hanno portato la sua strada a separarsi da quella dell’attuale amministrazione del capoluogo berico. In un’intervista all’emittente televisiva Tva la Dotto ha rilasciato dichiarazioni pesanti: «Sono stata defenestrata da Rucco dopo un anno perché cercavo di portare giustizia e legalità in un sistema dove c’è tanta corruzione».

All’epoca c’era aria di crisi per Rucco, minacciata proprio dal partito della Dotto, Fratelli d’Italia, e poi rientrata con  l’ingresso in giunta di Mattia Ierardi. «Ho presentato una serie di esposti in procura – ha aggiunto la Dotto a Tva – e un caso è già emerso. Io penso di aver fatto il mio dovere e i fatti mi daranno ragione. Ero da sola contro il sindaco, che evidentemente voleva la statuetta». (t.d.b.)

(Ph. Comune di Vicenza)

Tags: ,