Rimedi veneti contro il freddo: la ricetta del vin brulè

Il Natale si avvicina e in tutto il Veneto si allestiscono i mercatini tipici, con prodotti locali tradizionali sia per quanto riguarda l’artigianato e il vestiario che per quanto riguarda l’aspetto enogastronomico. Tra essi sicuramente non può mancare il vin brulè, bevanda natalizia legata soprattutto alla tradizione di brusar la vècia, da sempre un ottimo rimedio per il freddo. Per chi volesse provare a realizzare in casa il vin brulè, ecco la ricetta.

Ingredienti per quattro persone

Mezzo litro di vino rosso, 100 grammi di zucchero, quattro chiodi di garofano, una stecca di cannella, mezzo limone,
mezza arancia, una mela a fette.

Preparazione

Sbucciare l’arancia e il limone, togliendo solo la parte arancione e quella gialla.Mettete in un pentolino il vino, aggiungendo lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano e la buccia dell’arancia e del limone e mescolate bene.
Si può aggiungere una mela sbucciata e tagliata a fette. Porre il tegame su fuoco medio e far bollire per qualche minuto, mescolando con un cucchiaio di legno. Adesso far evaporare l’alcol fiammeggiando la superficie. Togliere quindi la pentola dal fuoco e far riposare un po’. Attendere qualche minuto prima di servire. Si consiglia di filtrare il vin brulè con un colino.

(Fonte: Venetoedintorni.it)

(Ph. Mr Choppers – Wikipedia)

Tags: