Treviso, Calesso (Coalizione Civica): «Ingiusto multare i panini in Loggia»

L’esponente dell’opposizione propone una modifica del Regolamento di polizia urbana per la tutela dei monumenti

«Salvaguardare la Loggia senza multare i panini: proponiamo una modifica del Regolamento».

Luigi Calesso interviene sulla nuova norma del Regolamento di polizia urbana che prevede che «all’interno della monumentale Loggia dei Cavalieri, è vietato in modo assoluto (…) consumare cibi e bevande».

«Recentemente elevate tre sanzioni da 50 euro ciascuna ad altrettanti ragazzi, due delle quali – a quanto se ne sa – a causa della consumazione di un panino all’interno della Loggia dei Cavalieri. – dice l’esponente di Coalizione Civica, che prosegue – Riteniamo che l’amministrazione cittadina abbia il dovere di salvaguardare l’integrità del patrimonio architettonico della città, di cui fa sicuramente parte la Loggia dei Cavalieri ma non abbia il compito di sanzionare comportamenti, quali la consumazione di cibi o bevande all’aperto o in luoghi aperti, in quanto si tratta di gesti che, in se stessi, non comportano alcuna conseguenza negativa e che, tra l’altro, sono normalmente svolti da visitatori e turisti, da giovani e ragazzi, da senza fissa dimora: sanzionarli, quindi, significa determinare un atteggiamento di chiusura della città rispetto a chi intende visitarla e nei confronti dei gruppi sociali più deboli».

L’opposizione propone quindi all’amministrazione Conte di modificare l’articolo eliminando il divieto, affinché il monumento sia usufruibile da tutti coloro vogliano trascorrervi del tempo e, al contrario, sia più severa nei controlli durante le manifestazioni organizzate nel suo interno, affinché l’integrità e lo stato di manutenzione della Loggia non venga danneggiato.

(Ph Rene Montreal – Instagram)