Autonomia, Zaia: «Pd e M5S sempre più contrari. Ma non ci fermeranno»

Il presidente del Veneto fa il punto della situazione: «A due anni dal referendum Roma deve darci una risposta. Se non verrà fatta da questo governo arriverà qualcun’altro»

«La vicenda autonomia la vedo con attenzione ed apprensione». Sono queste le parole del presidente della regione Veneto Luca Zaia che fa il punto della situazione. «A due anni dal referendum Roma deve darci una risposta. Abbiamo avuto un incontro importante la scorsa settimana e ci sarà una nuova convocazione settimana prossima, spero si sblocca la situazione. Noi siamo pronti a firmare per l’autonomia, quella vera».

«E’ accaduto quello che avevamo previsto, anche se qualcuno all’epoca sorrideva – conclude Zaia -: ormai 18 regioni su 20 hanno avviato il processo o hanno già l’autonomia. Il governo accelera ma alcuni del Movimento 5 Stelle e del Pd tendono a frenare. Li conosciamo. L’autonomia comunque qualcuno la farà. Se non la fa questo governo, arriverà qualcuno in futuro che la farà».