Venezia, “Neuroscettici”: il nuovo instant theatre di Bertolino

Venerdì 6 dicembre alle 20:30 al Teatro Goldoni di Venezia arriva l’intrattenimento di Enrico Bertolino e del suo nuovo Instant theatre ®. Un format teatrale innovativo, ideato insieme a Luca Bottura, in cui narrazione, attualità, umorismo, storia, cronaca, comicità e costume si intrecciano. Novanta minuti di spettacolo per chiarirsi le proprie convinzioni e farsene delle nuove.

Il format

Instant theatre ® è prodotto da ITC2000 e scritto insieme a Massimo Navone, che ne cura anche la regia, con la collaborazione di Enrico Nocera.

La formula non è quella del monologo tradizionale, ma del confronto diretto dell’attore col pubblico, un dialogo costantemente aggiornato sui temi di più scottante attualità. Il teatro diventa così luogo di informazione satirica strettamente legata all’attualità e lo spettacolo un percorso di conoscenza di alcuni aspetti specifici, un “tutorial” col sorriso sulle labbra. L’esperimento nasce per essere adattato ai più svariati temi del dibattito pubblico, nazionale o locale, attraverso un sapiente lavoro di composizione autoriale. Nella triplice veste di comico, narratore ed esperto di comunicazione, Bertolino passa sotto la sua lente ironica alcuni argomenti legati all’attualità politica, sociale e di costume, inducendo gli spettatori alla riflessione. La fase conclusiva dello spettacolo è rappresentata dalla “Rassegna stampa”, un intramuscolo di satira pura con la rivisitazione delle prime pagine dei maggiori quotidiani italiani che potrebbero essere in edicola il giorno successivo.

Dalle elezioni amministrative milanesi del giugno 2016 (Vota tu! Che a me vien da ridere) al referendum costituzionale del 4 dicembre dello stesso anno (Perché boh – Guida comica allo sfruttamento della Costituzione) fino a un’ironica analisi della società contemporanea ispirata alla teoria della società liquida di Bauman (Di Male in Seggio), i momenti salienti della politica italiana sono stati oggetto degli ultimi spettacoli di Bertolino.

Lo spettacolo

Con la stessa formula Neuroscettici allarga i confini oltre l’Italia portando in scena i protagonisti dell’attuale panorama politico-istituzionale europeo. Vizi e virtù degli eletti e degli elettori, momenti topici della campagna elettorale 2019 molto combattuta e incursioni satiriche che spaziano dalla stretta attualità ai fenomeni sociali e di costume. Sul palco, a scandire i diversi momenti dello spettacolo e ad accompagnare lo stand up comedian milanese ci saranno i polistrumentisti Roberto Antonio Dibitonto e Tiziano Cannas Aghedu con musiche originali e di repertorio.