Belluno, botte e offese all’anziana matrigna: arrestata

La vittima è un’80enne malata e disabile dopo un’ischemia

La squadra mobile di Belluno ha arrestato in flagranza una 71enne per maltrattamenti aggravati in famiglia. La donna avrebbe dovuto fare la badante all’anziana matrigna, malata e disabile dopo un’ischemia. Ma invece di prendersi cura di lei la maltrattava in continuazione: dai capelli tirati, alle offese, alle continue vessazioni, tutto è stato ripreso da una telecamera nascosta. Dopo essere finita in carcere alla Giudecca al termine dell’udienza di convalida è stata rilasciata con una misura meno afflittiva.