Ferragni a Sanremo, Codacons: «Pronti a denunciare la Rai»

L’associazione dei consumatori definisce la scelta «inopportuna e sbagliata»

Da qualche tempo gira voce che la prossima valletta nell’edizione 2020 di Sanremo potrebbe essere Chiara Ferragni. A questi rumors risponde il Codacons che si dice pronto a «denunciare la Rai se ingaggerà la Ferragni come valletta». L’associazione per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori definisce «inopportuna e sbagliata» la scelta dell’azienda. L’influencer, infatti, «è stata oggetto di numerose denunce alle autorità competenti per l’uso totalmente errato dei social network, con particolare riferimento all’utilizzo che la stessa fa su Instagram del proprio figlio, utilizzato a scopo commerciale per promuovere marchi e prodotti vari, in totale violazione delle norme vigenti che tutelano i minori e la loro privacy».

La risposta di Chiara Ferragni

«Sono molto colpita dal tempo e dall’aggressività che nelle ultime settimane il Codacons ha destinato alla mia persona e ai progetti che mi riguardano con dichiarazioni infondate e dal contenuto diffamatorio, che screditano me e comunicano ai consumatori informazioni errate. Sono rammaricata di come una associazione che tanto ha fatto e tanto fa ogni giorno per noi consumatori non abbia mai cercato un confronto con me e le mie società per delineare nuove regole a tutela del consumo, ma abbia invece scelto la via dei comunicati ostili e infruttuosi. Spero che il Codacons continui a lavorare per tutelare i consumatori. Io sono pronta a dare la mia disponibilità».

Tags: