Italia Viva, M5S e LeU: «Troppi dubbi su autonomia, serve più tempo»

La legge quadro sarebbe dovuta essere discussa in consiglio dei ministri domani ma i partiti hanno invitato il ministro Boccia a «migliorare il testo»

Secondo quanto appreso dall’Adnkronos, M5S, Leu e Italia Viva durante la riunione con il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, avrebbero chiesto un surplus di tempo per discutere la legge quadro sulle autonomie. L’ipotesi di accelerazione, portando la bozza in preconsiglio per discuterne nel consiglio dei ministri di domani sembrerebbe quindi sfumare.

In particolare i partiti avrebbero avanzato dei dubbi su alcuni passaggi della riforma invitando Boccia a «migliorare il testo». Questa mattina il governatore del Veneto Luca Zaia aveva lanciato il suo ultimatum: «Se il governo vuol firmare l’intesa sull’autonomia lo può fare anche oggi. Se, invece non sarà in grado di votare l’autonomia può tranquillamente andarsene a casa».

Fonte: Adnkronos

(ph: Facebook Italia Viva)