Ristoranti che passione: dove mangiare bene in Veneto

L’attesa guida che si basa sulle segnalazioni dei clienti è arrivata alla sua dodicesima edizione

E’ uscita “Ristoranti che passione 2020“, la guida che recensisce e segnala 160 locali da Brescia a Trieste arrivata alla sua dodicesima edizione. I ristoranti segnalati sono provati e scelti accuratamente in base al servizio, alla passione trasmessa ai clienti dai gestori dei ristoranti e alla cura dei piatti. Oltre al sito continuamente aggiornato e alla guida cartacea, sono stati presentati i nuovi Ebook provinciali e l’App “Che Passione”, scaricabile gratuitamente. Sono molti i locali premiati in Veneto, vediamoli insieme.

Il premio miglior ristorante in assoluto va a Dorio 1865 di Vigodarzere (Padova). Risulta il più votato, invece, San Marco di Gazzolo d’Arcole (Verona). A portarsi a casa il premio per la migliore comunicazione è Lorenzo Cogo con il suo El Coq in piazza dei Signori a Vicenza. Il premio miglior rapporto qualità prezzo va a Villa Bassi di Zugliano (Vicenza) mentre quello per il miglior ambiente va a Beluga di Verona.

Il premio miglior sommelier va alla padovana Sabina Zanatta. Infine una menzione anche ad Alessio Boldrin (chef emergente) e a Ermanno Zago per il lavoro compiuto al ristorante Le Querce di Ponzano (Treviso) su un menù attento alle intolleranze alimentari.

(ph: Facebook Ristorante Dorio)