«Essere italiani fa male alla salute»: sfottò Bbc sui nostri malanni immaginari

Come il cambio di stagione. «Un italiano sa dirti se ha dolore allo stomaco e all’intestino, se sono coliche o coliti. Sanno perfino dirti dove si trova la cistifellea»

La Bbc ha pubblicato un articolo intitolato How to avoid getting “hit by air” in Italy (ovvero Come evitare di prendersi un “colpo d’aria” in Italia). Nel pezzo la testata britannica ironizza sui «malanni immaginari di cui soffrono solo gli italiani».

L’articolo continua: «Gli italiani possono dirti se hanno dolore è allo stomaco o all’intestino. E possono persino specificare se si tratta di coliche o colite, mentre per noi si tratta di semplice mal di pancia.» E per non parlare di quanto arriva l’inverno: «Le persone vanno in giro tutte bardate lamentandosi del mio mistero preferito: “la cervicale”. Voi – chiede il giornalista agli inglesi – sapreste mai indicare la posizione esatta della vostra cistifellea? Gli italiani invece sì».

Ma il re dei malanni immaginari rimane il «cambio di stagione: la settimana scorsa ho vissuto un attimo di panico. Al risveglio ero debole e avevo la nausea. E se anni nel Paese avessero cambiato la mia costituzione e anch’io soffrissi di un altro grande rischio per la salute degli italiani?». L’articolo si chiude con la stessa ironia con cui è iniziato: «Essere italiani fa male alla salute».