Morto Nicolò Luxardo, papà del maraschino

Aveva 92 anni

Nicolò Luxardo, fondatore dell’azienda del maraschino, è morto all’età di 92 anni nella sua casa a Padova. Riuscì a ricostruire la fabbrica andata distrutta nei bombardamenti della seconda guerra mondiale. Originario della Dalmazia, si trasferì in Veneto con la famiglia dopo il 1943 stabilendosi a Torreglia, sui Colli Euganei, e collaborando con i coltivatori del luogo convincendoli a coltivare le marasche.

Oggi, arrivata alla settima generazione, la Luxardo è una Spa che fattura 25 milioni ed esporta i suoi prodotti in tutto il mondo. Nicolò ha anche curato i restauri di alcune ville venete, è stato ispettore ai monumenti e alle belle arti e fondatore dei giovani imprenditori di Confindustria.