Orrore nel Veronese: cani murati vivi senza cibo e acqua

Lav Verona: «Ci siamo trovati davanti ad una situazione agghiacciante, il proprietario li stava lasciando morire di fame e sete»

«Ci siamo trovati davanti ad una situazione agghiacciante». Queste le parole dei soccorritori di Lav Verona che ieri sono stati chiamati ad intervenire a Lugo di Grezzana (Verona). «Una cagna con tre cuccioli erano segregati in un casolare mentre un maremmano era chiuso in un recinto esterno – spiegano -. Particolarmente straziante è stato vedere i cagnolini accovacciati sul corpo della loro mamma. Da 15 giorni niente cibo e acqua. Il proprietario li stava lasciando morire di fame e sete».

I cani sono stati subito portati al canile sanitario per essere curati. Le condizioni della madre sono gravissime ed è stata subito sottoposta a potente reidratazione. «Faremo il possibile perchè il responsabile risponda a livello giudiziario del suo ignobile gesto – concludono i responsabili Lav -. Assistiamo sempre più spesso ad atti di violenza che ci lasciano sconvolti e amareggiati».

Per donazioni, fondamentali per poter realizzare tutti i nostri progetti e interventi e per sostenere le spese di cure e mantenimento degli animali in sequestro per maltrattamenti e affidati alla nostra associazione:
Conto corrente bancario – IBAN : IT40X0306909606100000139987 Intesa San Paolo
Sede territoriale di Verona p.zza dei Caduti, 27

(Foto d’archivio, ph: Facebook Lav)

Tags: ,