Venezia: bimba “frettolosa” nasce in casa

La mamma ha chiamato il 118 quando ormai il travaglio era al termine. I sanitari hanno trasformato il soggiorno in sala parto

Tutto è bene quel che finisce bene, recita un antico detto. E, aggiungiamo, anche “benissimo” visto che il lieto fine è quello di un bellissimo fiocco rosa sulla porta di una casa a Cannareggio, Venezia.

La vicenda ha inizio nella mattinata di ieri, quando la mamma telefona al 118 avvisando che il travaglio era ormai giunto al termine e che non avrebbe fatto in tempo ad arrivare in ospedale. A quel punto, la lancia medica è “volata” in direzione Ghetto e, in pochi minuti, il personale sanitario ha allestito una sala parto nel soggiorno.

Secondo quanto si apprende, è andato tutto bene e mamma e neonata sono state trasportate in ospedale per il breve ricovero di prassi.

 

 

Tags: ,