Scomparsi: ritrovati i corpi dell’anziano di San Donà e dell’escursionista di Mestre

Paolo Tramontini, 67 anni, non dava più sue notizie da martedì, quando si trovava in Valbrenta. L’85enne è stato recuperato nel Piave

AGGIORNAMENTO ore 16: Purtroppo entrambi gli scomparsi sono stati trovati senza vita. L’anziano di San Donà è stato recuperato nel Piave, vicino al punto in cui era stata trovata la sua bicicletta. Ritrovato anche il corpo di Paolo Tramontini, scomparso sui monti vicentini martedì scorso. 

Proseguono le ricerche di un 85enne di San Donà di Piave, che ieri sera, sabato, verso le 19 si è allontanato da casa in bici, dicendo di voler farla finita. Le ricerche lungo il Piave attivate dalle forze dell’ordine non appena ricevuta la chiamata d’allarme del figlio, sono continuate fino a notte inoltrata per riprendere questa mattina. Carabinieri e vigili del fuoco si sono concentrate lungo il fiume nei pressi del ponte della Vittoria, dove è stata ritrovata la bicicletta dell’anziano, all’interno parcheggio del parco fluviale. Da qualche ora è entrata in azione anche la squadra dei sommozzatori di Mestre dei pompieri. dell’alba.

E continuano anche le ricerche di Paolo Tramontini, 67 anni, di Mestre (VE), scomparso martedì a Valbrenta, nel Vicentino. In particolare ieri i soccorritori si sono concentrati in un punto dove ieri, con il binocolo, era stata vista una macchia verde compatibile con uno zaino. Dopo un primo sorvolo della zona con il drone per circoscrivere al meglio l’area, una squadra è salita dal sentiero numero 933 e si è portata sulla verticale, salvo dover poi verificare che si trattava di zolle erbose dal colore più acceso. I droni hanno volato sopra tutta la zona, caratterizzata da un reticolo di vecchi sentierini abbandonati che univano i vari terrazzamenti coltivati a tabacco, nonché dalla presenza di ruderi della Guerra. I soccorritori hanno visionato a piedi anche le tracce marcate nei giorni scorsi dai cani molecolari. Oggi le squadre si sono portate in località Lepre, all’uscita a monte dei due sentieri segnalati, il 933 e 934, per perlustrare altre zone della parte alta.
Paolo è alto un metro e 70 circa, di corporatura robusta, calvo, con barba grigia medio lunga. Indossa giacca e pantaloni tecnici neri e ha uno zaino verde marca Ospery. Chiunque lo avesse incontrato in treno, per strada o lungo i sentieri è pregato di contattare i carabinieri. Erano presenti oggi il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, Vigili del fuoco, Protezione civile.