Venezia, l’appello degli albergatori ai turisti: «Tornate»

A un mese dall’acqua granda Venezia ha bisogno di ripartire anche dal punto di vista del turismo. Le numerose disdette infatti rischiano di danneggiare ulteriormente il capoluogo del Veneto. E così Comune e albergatori hanno deciso di affidarsi ai social per lanciare un messaggio ai turisti.

Nell’area dedicata alla previsione delle maree sul sito del Comune, è possibile trovare dei grafici che segnalano eventuali situazioni rischiose e l’accesso al social Telegram per rimanere sempre informati. L’Ava, associazione veneziana albergatori, ha invece pubblicato sulla sua pagina Facebook due video che raccontano i giorni dell’acqua alta a 187 centimetri, e come i veneziani si siano rialzati subito ripulendo la città, che ora, spiegano, «è all’asciutto». L’invito quindi è quello di tornare a visitare la città più bella del mondo, perché il peggio è passato. (t.d.b.)

(Ph. Shutterstock)

Tags: ,