Autocisterna a fuoco in A4, Aci Padova: «Troppi incidenti vicino ai cantieri»

Il presidente Baldan: «Ogni volta che una persona muore sulle strade ci dobbiamo sentire tutti sconfitti. Rivedere la normativa e facilitare la diffusione dei sistemi che aiutano ad evitare gli impatti»

Intorno alla mezzanotte di ieri un gravissimo incidente si è verificato in A4 tra i caselli di Padova Est e Ovest: un’autocisterna ha preso fuoco provocando un morto e un ferito. Luigino Baldan, presidente Automobile Club Padova, ha dichiarato: «Di fronte a questa tragedia le prime parole sono di cordoglio per i familiari della vittima. Ogni volta che una persona muore sulle strade, ci dobbiamo sentire tutti sconfitti, come automobilisti e come cittadini».

«La dinamica del fatto specifico non è ancora chiara – continua Baldan -, però alcune osservazioni di carattere generale sono doverose. Molto spesso si verificano incidenti nei pressi di cantieri. Per questo andrebbe rivista la normativa sui sistemi di segnalazione dei lavori in corso. Non dimentichiamo, tuttavia, che la gran parte dei sinistri si verifica per una distrazione, magari anche momentanea, del conducente del veicolo. Esistono sistemi di aiuto alla guida e segnalazione dei rischi che consentono di avvisare il guidatore in caso di pericolo imminente ed aiutarlo ad evitare l’impatto. Facilitarne la diffusione dovrebbe essere un impegno di tutte le Istituzioni».

Tags: ,