«Venezia sede della Procura europea per i reati ambientali»

La proposta è stata fatta dal consigliere regionale Berti (M5S) alla Conferenza sul Clima di Madrid

«Dopo averlo proposto al parlamento europeo a Bruxelles, siamo arrivati alla conferenza mondiale per l’ambiente di Madrid, con la nostra iniziativa di istituire una procura e una corte europea per i reati ambientali, dandole sede nella nostra Venezia».

Così una nota del gruppo consiliare M5S che ha visto il proprio capogruppo Jacopo Berti partecipare a Madrid alla Conferenza sul Clima organizzata dalle Nazioni Unite. La proposta secondo il gruppo M5S ha una forte valenza «a maggior ragione dopo il dramma dell’acqua alta che ha dimostrato quanto fragile sia l’equilibrio del rapporto tra uomo e ambiente: per noi Venezia rappresenta il simbolo storico di questa intesa apparentemente così difficile. In realtà – prosegue la nota – si tratta di cambiare visione, paradigma: mettere l’ambiente al centro di tutto. Un’azione che non può più aspettare, perché i segni di un percorso tragico fatto fino ad oggi sono inequivocabili. Serve una nuova visione della produttività industriale, dove il rispetto per l’ambiente sia il più grande dei business. Serve un’educazione di base che attraversi tutte le generazioni. Serve una nuova prospettiva per le istituzioni: i reati contro l’ambiente devono essere intesi come della massima gravità, perché attentano alla sussistenza stessa della nostra società. alla vita delle persone».

«La nostra Venezia – conclude la nota – ha attraversato i secoli come prodotto meraviglioso e unico di un modo di affrontare l’ambiente non come un nemico, un ostacolo, ma come un elemento con il quale rapportarsi alla pari, con rispetto e valorizzazione. Per troppi decenni abbiamo abbandonato questa visione, rendendoci sciagurati amici della speculazione, del cemento, dei veleni. Ora ci si presenta il conto. Un conto che diverrà salatissimo se non siamo capaci di intervenire subito. per questo a Bruxelles, a Madrid, abbiamo proposto a gran voce l’istituzione di un ente che indaghi e giudichi chi porta la società nel baratro Venezia è la sede naturale della Procura europea per i reati ambientali».

Tags: ,