Traumatizzata dopo essere stata operata ‘da sveglia’, caso in Gb

Roma, 11 dic. (Adnkronos Salute) – Un’esperienza drammatica, quella vissuta da una donna britannica operata ‘da sveglia’ mentre l’anestesia non aveva fatto ancora effetto. La paziente – che ha voluto restare anonima – ha raccontato di essere stata vittima di incubi ricorrenti, anche per tre giorni alla settimana, dopo aver provato dolore durante l’operazione eseguita allo Yeovil Hospital, nel Somerset, nel 2018. A dare notizia della vicenda, che si è tradotta in una denuncia, è la Bbc online.
La paziente ha raccontato di aver sentito il dolore dell’incisione del bisturi durante l’intervento chirurgico cui è stata sottoposta nel luglio del 2018. Dall’ospedale hanno ammesso le proprie responsabilità, scusandosi con la donna, anche se deve essere ancora trovato un accordo fra le parti. La paziente era stata sottoposta ad anestesia spinale (e non generale) per un intervento ginecologico, ma una volta in sala operatoria racconta di aver sentito chiaramente il dolore del taglio sull’addome, e di aver gridato, anche se nessuno se ne sarebbe accorto per via della maschera d’ossigeno.

Tags: , ,