Nuovo stadio Verona, Sboarina: «Occasione unica per i cittadini»

Il primo cittadino: «E’ l’unica strada percorribile per avere una struttura all’altezza della città. Non si torna indietro»

«Un passaggio storico, una grande opportunità per l’intera città e in particolare per il quartiere dello stadio». Con queste parole il sindaco di Verona Federico Sboarina accoglie l’ok del consiglio comunale all’iter per la realizzazione del nuovo stadio. «Non era nel programma elettorale, ma strada facendo ci siamo resi conto che non vi era altra soluzione se non quella del project financig per risolvere le gravi criticità legate all’attuale struttura. Questa è l’unica strada percorribile affinchè Verona abbia uno stadio all’altezza e, ricordo, a costo zero per i cittadini».

«Ora parte la vera progettazione e il confronto con i cittadini, per definire nel dettaglio come vogliamo diventi il nuovo stadio e soprattutto quale deve essere l’impatto sul territorio – continua Sboarina -. Il pubblico interesse va proprio in questa direzione. La proposta che è arrivata soddisfa già le nostre richieste, ma c’è ancora spazio per migliorala in base alle richieste e alle proposte di cittadini, residenti, commercianti. Quel che è certo è che non si torna indietro, a differenza di altri abbiamo avuto il coraggio di guardare avanti e prendersi le responsabilità che competono a chi amministra. La correttezza del percorso seguito è stata confermata proprio ieri dallo stesso presidente del Credito Sportivo che è venuto a Verona per formalizzare l’accordo con la società proponente. E che ha dichiarato non solo che l’ente finanziario è a “bordo” del progetto ma anche che è disposto a finanziarlo, appurata la sostenibilità ambientala e l’accessibilità di tutti i cittadini».

(ph