Oltre due milioni di gatti, registrati solo 600 mila

Sarebbero circa 2.395.000 (uno ogni 25,2 cittadini) i gatti presenti nel Paese stando ai numeri ricevuti da 50 Comuni

Roma, 13 dic. (AdnKronos Salute) – Per i gatti, la cui registrazione è facoltativa, i dati dell’Anagrafe restituiscono un quadro molto distante dalla realtà: sono registrati solo 602.421 animali. Ma se si considerano i numeri dei gatti presenti nelle colonie feline forniti da 250 Comuni, gli esemplari sarebbero almeno 1.020.646. Mentre sarebbero circa 2.395.000 (uno ogni 25,2 cittadini) i gatti presenti nel Paese stando ai numeri ricevuti da 50 Comuni di diverse regioni italiane, e almeno 1.378.071 gatti (uno ogni 43,8 cittadini) secondo le informazioni ricevute da 3 aziende sanitarie locali di Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna che hanno fornito i dati migliori rispetto all’Anagrafe felina.
In realtà, come confermano tutte le indagini relative alla presenza di animali da compagnia nelle case degli italiani, il numero dei gatti in Italia sarebbe simile a quello dei cani. Lo rileva l’ottava edizione del dossier ‘Animali in città’ di Legambiente, presentato o a Napoli.