Spaziale remuntada Hellas: da -3 raggiunge il Toro

Partita per cuori forti nel lunch match di oggi al Bentegodi: sotto di tre gol, il Verona pareggia con la squadra di Mazzarri

Resterà nella storia dell’Hellas la remuntada ai danni del Torino che, dopo un’ora, veleggiava tranquillo sul 3 a 0. Gli uomini di Juric si svegliano con l’ingresso di Pazzini e, dopo un netto rigore siglato dallo stesso “Pazzo”, e infilano i granata altre due volte, rischiando anche di portare a casa il bottino intero.

Maggiori dettagli domani nella nostra pagina dello SPORT

 

Hellas Verona-Torino 3-3: il tabellino

Marcatore: pt 37′, st 16′ Ansaldi (T), st 11′ Berenguer (T); st 24′ Pazzini (V); st 32′ Verre (V); st 38′ Stepinski (V)

Ammonito: pt 36′ Amrabat (V)

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni; Di Carmine. A disposizione: Berardi, Radunovic, Henderson, Stepinski, Pazzini, Verre, Bocchetti, Danzi, Wesley, Empereur, Tutino, Adjapong. Allenatore: Juric

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Aina, Baselli, Rincon, Ansaldi; Verdi, Berenguer; Zaza. A disposizione: Ujkani, Rosati, Lukic, Belotti, Millico, Meite, De Silvestri, Djidji, Laxalt. Allenatore: Mazzarri Arbitro: La Penna di Roma (ass. Lo Cicero e Raspollini; IV uomo Abbattista, Var Chiffi, Avar Bindoni)