Meteo, torna la pioggia. Temperature in rialzo

Almeno fino a sabato condizioni di bassa pressione dovute all’arrivo di aria polare fredda marittima proveniente dall’Atlantico Settentrionale e transitante prima sull’Europa Occidentale; tale circolazione convoglierà sul Veneto correnti dai quadranti meridionali che porteranno nuvole, precipitazioni specie sui monti e temperature sopra la media. Vediamo le previsioni di Arpav nel dettaglio.

Mercoledì 18. Cielo in prevalenza molto nuvoloso o coperto, fino a metà giornata su Delta del Po e zone limitrofe e sui monti parzialmente nuvoloso o nuvoloso. Precipitazioni. In prevalenza probabilità bassa (5-25%) per modeste piogge locali a tratti e sopra i 2000 metri circa per qualche fiocco di neve, su Alto Veneziano e zone limitrofe fino a metà giornata probabilità medio-bassa (25-50%) per modeste/moderate piogge diffuse e discontinue. Temperature. In aumento leggero/moderato rispetto a martedì, molto sopra la media. Venti. In alta montagna moderati/tesi da sud-est; altrove deboli/moderati, nelle valli con direzione variabile e sulla pianura da nord-est.

Giovedì 19. Cielo in prevalenza molto nuvoloso o coperto, a tratti parziale diminuzione della nuvolosità più probabilmente sulla pianura meridionale. Precipitazioni. Sulla pianura andando da sud a nord probabilità da bassa (5-25%) per piogge modeste/brevi/locali a medio-alta (50-75%) per piogge moderate/discontinue/diffuse. Sui monti nella prima metà di giornata probabilità medio-bassa (25-50%), saranno modeste/brevi/sparse con quota neve attorno ai 2000 m; dal pomeriggio probabilità alta (75/100%), saranno moderate/frequenti/estese con quota neve generalmente a 1800/2000 m. Temperature. Andamento irregolare nelle ore notturne ed in calo leggero/moderato nelle ore diurne rispetto a mercoledì. Venti. Sulla pianura deboli/moderati, a tratti tesi su costa e zone limitrofe; proverranno da sud-est, ma andando dalla costa alla pedemontana si disporranno da nord-est. Nelle valli deboli/moderati con direzione variabile. In alta montagna moderati/tesi da sud-est.

Venerdì 20. Cielo molto nuvoloso o coperto. Ci saranno precipitazioni estese, da modeste a moderate andando dalla pianura meridionale alle zone pedemontane e montane, con quota neve in prevalenza a 1700/1900 m sulle Prealpi e 1500/1700 m sulle Dolomiti. Le temperature sulla pianura avranno andamento irregolare, sui monti in aumento di notte ed in calo di giorno.

Sabato 21. Precipitazioni in diradamento con quota neve in calo fino anche a 1400/1600 m sulle Prealpi e 1000/1200 m sulle Dolomiti, nuvolosità in parziale diminuzione, temperature in calo.

(ph: shutterstock)

Tags: