Mart a Verona, Sgarbi contro Comune: «Con me presidente non si farà mai»

Il critico d’arte ha ancora il dente avvelenato dopo l'”incidente” di settembre a Castelvecchio

«Finché sarò io il presidente del Mart, la filiale agli ex Magazzini Generali di Verona non si farà mai». Queste le parole di Vittorio Sgarbi all’Arena. Il motivo? Aalcune ruggini che sono venute a crearsi con il Comune a settembre in occasione di una sua visita serale a Castelvecchio. Il critico d’arte si recò a visitare la mostra “Bottega, Scuola, Accademia. La pittura a Verona dal 1570 alla peste del 1630” dopo l’orario di chiusura. Questo fece scattare le misure si sicurezza ed arrivò una pattuglia della polizia locale in supporto all’addetto alla sorveglianza.

E questo a Sgarbi proprio non è proprio andato giù. «Ero autorizzato dal sindaco Sboarina, non mi piacque il comportamento e quanto dichiarò poi sul fatto la direttrice dei musei Francesca Rossi. L’idea di portare alcune opere del Mart a Verona era nata con Farinetti. Comunque per me e quindi per me il Mart qui non ci sarà. Anzi, si potrebbe anche fare ancora ma non con la collaborazione del Comune», conclude.

(ph: imagoeconomica)

Tags: ,