Verona, “buu” a Balotelli: un solo indagato

La Procura ha chiuso le indagini e nel registro è finito un residente ad Agrigento, in visita in città

C’è un solo indagato nel registro della Procura di Verona sulla scottante indagine relativa ai presunti “buu” razzisti ai danni del calciatore Mario Balotelli, durante Hellas-Brescia.

Secondo quanto riporta Il Gazzettino on line, si tratterebbe di un uomo residente ad Agrigento, andato allo stadio con una coppia di amici veronesi. Nessun legame con il tifo organizzato, solo un breve passato in città.

Le indagini della Digos, lunghe e difficili, si sono basate sull’analisi di centinaia di filmati, sia interni che on line.