Sardine, sotterfugio anti-democratico

Un 2019 di espedienti e mezzucci per sviare sistematicamente l’attenzione. Ecco quali

Sotterfugio è senza ombra di dubbio la parola italiana dell’anno che fotografa la nostra politica. Dal vocabolario Treccani al sito Parola al giorno, il termine ha il significato di: espediente, accorgimento fondato su inganno e finzione per conseguire un fine più o meno lecito senza compromettersi. Voce dotta recuperata dal latino medievale subterfùgium, dal latino classico subterfùgere “scappare di nascosto”, ma anche “sottrarsi, schivare, defilarsi”, composto di subter “sotto” e fùgere “fuggire”.Vediamo alcuni sotterfugi famosi di quest’anno che sta finendo. Partendo dagli ultimi, elencherò quelli più curiosi.

All’invito di Salvini per la grande abbuffata, ha risposto Renzi con la proposta della grande cementificata: non c’è trucco non c’è inganno, ma se fosse un sotterfugio antigovernativo? Che le piazze delle grillo-sardine fossero un sotterfugio anti-sovranista era quasi certo, ma la presentazione dei vacui sei punti, criticati anche da esponenti anti-salviniani, fa sorgere un dubbio: e se fossero un sotterfugio antidemocratico?

In casa 5 stelle riescono ad auto-sotterfuggiarsi: la nuova rivoluzione organizzativa dei facilitatori sembra uno stratagemma per nascondere quello che è chiaro anche agli orbi e ai sordi. La verità è che comandano Casaleggio e Grillo, che chiede gentilmente di non rompere le balle all’avatariano Capo politico Luigi Di Maio, e che dire dei tre transfughi pentastellati. Un sotterfugio per “sfuggire” alla regola del doppio mandato?

Che la crisi agostana fosse un sotterfugio di per far fuori il DiMaio e il Renzi, l’ho capito anche io. Solo che Conte con un sotterfugio col Zinga e il Beppe ha sotterfugiato il Salvi. Doppio sotterfugio carpiato all’indietro giallorosato.

In fine il sotterfugio dei sotterfugi: il Mes. Dove chi era al governo incolpa il capo del governo di sotterfugi con chi era all’opposizione, opposizione di allora che adesso è al governo, che accusa di sotterfugio l’opposizione di adesso quando allora era al governo. Vado a sotterrarmi in un rifugio anti-atomico.

(ph: Imagoeconomica)

Tags: