Come prendersi cura dei propri denti al meglio

Avere cura dei denti e delle gengive è una parte importante nel mantenimento di una condizione di salute generale. Una cattiva igiene del cavo orale, infatti, è significativamente associata a tutta una serie di malattie croniche, oltre che a comportare problematiche anche a livello sociale e psicologico. La corretta cura dei denti e delle gengive non richiede tempo eccessivo o costosi strumenti di igiene orale.
Talvolta però si tende ad ignorare o a sottovalutare i problemi dentali, anche a causa dei costi onerosi che alcuni trattamenti richiedono. Per questo motivo da diversi anni si decide di recarsi all’estero, soprattutto in Croazia, dove le cure odontoiatriche offerte sono molto più economiche di quelle italiane. Ad esempio è possibile rivolgersi alla clinica dentistica Dentalsan, uno dei centri più rinomati in Croazia, dove professionisti del settore con esperienza pluriennale offrono prestazioni utilizzando tecniche sempre più innovative a costi contenuti.

Denti e gengive: come prendersene cura nel modo più adeguato

Un dente è composto principalmente da minerali e la placca è una sorta di pellicola incolore composta principalmente da batteri che si attacca ai denti danneggiando lo strato più superficiale, la dentina.
Quando i batteri vengono a contatto con gli zuccheri assunti tramite il cibo, producono acidi che si nutrono dello smalto dei denti. L’uso del tabacco è uno dei fattori di rischio più significativi associati allo sviluppo di tartaro e malattie gengivali.

Quando si spazzolano i denti, occorre muoversi secondo brevi movimenti dal basso verso l’alto e con un moto circolare; in questo modo, tutte le superfici dei denti saranno spazzolate delicatamente.
Anche il filo interdentale è un accessorio che non dovrebbe mai mancare durante la quotidiana routine di pulizia dei denti in quanto si tratta di uno strumento necessario per rimuovere la placca e le particelle di cibo che lo spazzolino non riesce a raggiungere.
Se non si usa abitualmente il filo interdentale, l’accumulo di placca e tartaro può causare l’insorgenza di carie e malattie gengivali.
Talvolta però questi accorgimenti non sono sufficienti per prevenire alcune patologie del cavo orale, per questo motivo ci si può trovare a dover affrontare degli interventi invasivi, che come specificato poco sopra, si predilige fare in Croazia, in particolare nella clinica dentistica Dentalsan, per ridurre al massimo le spese pur avendo ottime prestazioni.

Denti e gengive: quali cibi mangiare

Esistono ormai numerosi studi che comprovano la pericolosità degli zuccheri come principali nemici dei denti e delle gengive.
È stato accertato, in particolare, che è la quantità e la frequenza con cui vengono consumati cibi ricchi di zuccheri che determina la gravità del decadimento dentario. L’assunzione di zuccheri e cibi raffinati dovrebbe dunque essere limitata; questo perché i batteri in bocca hanno bisogno di zucchero per produrre gli acidi che indeboliscono lo smalto e danneggiano i denti.

Ogni volta che i denti sono esposti allo zucchero, inizia il processo di demineralizzazione e può trascorrere fino ad un’ora affinché la bocca torni alle normali condizioni di pH non acido.
E’, dunque, consigliabile evitare soprattutto: bibite gassate, caramelle, dolci e snack zuccherati, cioccolato, biscotti, pane e pasta, cracker, banane, cereali da colazione.
È consigliabile il consumo di frutta e verdura croccante come mele, pere, sedano e carote tra i pasti principali, poiché l’attività di masticazione aumenta la produzione di saliva che aiuta a proteggere i denti.
L’acqua può essere consumata liberamente mentre qualsiasi bevanda analcolica o succo di frutta dovrebbe essere consumato con cautela. La maggior parte delle bevande analcoliche, infatti, contiene acido fosforico, una sostanza che interferisce con la capacità del corpo di assorbire il calcio. Anche la masticazione di gomma senza zucchero per 10 minuti dopo i pasti e gli spuntini può aiutare a ridurre la carie.

Consultare un centro dentistico almeno due volte all’anno

Le abitudini quotidiane sono cruciali per la salute dei denti e del cavo orale in generale. Tuttavia, anche coloro che si preoccupano quotidianamente di mantenere costante la propria igiene dentale, devono sottoporsi a visite periodiche presso studi professionali come la clinica dentistica Dentalsan; solo i professionisti del settore, infatti, sono in grado di fornire una diagnosi adeguata sullo stato dei denti e delle gengive e, in caso di problematiche, intervenire in maniera tempestiva ed efficace.

Tags: