Venezia, Siae aiuta biblioteche e librerie colpite da acqua alta

Consegnato oggi il denaro raccolto a 28 bookshop. L’assessore Venturini: «Commoventi le tante testimonianze di affetto ricevute in queste settimane»

La Siae ha consegnato a 28 librerie, biblioteche e bookshop di Venezia il denaro raccolto con un fondo solidale per i danni subiti a causa dell’acqua alta eccezionale di novembre. La cerimonia si è tenuta questa mattina a Palazzo Franchetti, sede dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti. A consegnare gli aiuti alle realtà danneggiate il presidente della Siae Giulio Rapetti Mogol, assieme al direttore generale Gaetano Blandini e ad altre autorità culturali nazionali.

«Grazie al presidente e al direttore generale Siae per aver proposto un’iniziativa che ha avuto la capacità di intercettare un bisogno della città, alle prese con così pesanti difficoltà – ha dichiarato l’assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini -. Venezia ha ricevuto in queste settimane una testimonianza d’affetto commovente. La tragedia del 12 novembre è servita paradossalmente a far accorgere il mondo di quanto fragile sia questa città, e quanto sia esposta anche ai cambiamenti climatici. Questo delicato scenario ha messo in luce il bisogno di risorse e d’aiuto di Venezia, ma attenzione a non confonderla con le sue “pietre”, questo è il più grande rischio. Puntare alla conservazione dei monumenti è necessario, ma dobbiamo pensare in primis alla “civitas”, al tessuto sociale. E cosa meglio rappresenta una comunità se non le sue librerie, che offrono un servizio culturale fondamentale. Nelle ore successive all’acqua alta straordinaria l’emozione prevalente dei librai cittadini non era la preoccupazione per il danno ma era l’affetto per i libri danneggiati e la delusione per non poter fornire il consueto servizio al cittadino. Tutto questo descrive alla perfezione il loro grande cuore. Siamo profondamente grati a Siae – ha concluso – per la velocità con cui si è attivata e per aver lanciato oggi al mondo questo importante messaggio d’amore per Venezia».

Tags: ,