Bitcoin, la nuova frontiera della valuta

Un termine che è entrato nel nostro lessico quotidiano.

Tra i tanti termini che sentiamo ormai tutti i giorni intorno a tutti ce n’è uno che suscita una particolare curiosità. Il bitcoin infatti da una decina di anni è entrato di diritto tra le cose che hanno cambiato in modo radicale una buona parte dell’aspetto del compra/vendita. Ma che cos’è esattamente il bitcoin? E voi quanto ne sapete? Non bisogna pensare a quali discorsi economici o a grandi tematiche ad essi legate. Ad una prima e velocissima spiegazione possiamo dire che si tratta di una cripto valuta e un sistema di pagamento mondiale: per la precisione, se il termine è utilizzato con la lettera iniziale maiuscola si riferisce alla rete e/o alla tecnologia, se invece al contrario è scritta con la lettera minuscola si riferisce alla valuta in sé. Bitcoin non è esattamente classificato come una moneta ma uno scambio, si potrebbe dire, volatile. In questo caso non è richiesto un ente centrale tantomeno un meccanismo finanziario particolare, questo fa la differenza con la maggior parte delle altre valute. Se si ha un ‘portafoglio digitale’, che può essere uno smartphone o un normalissimo pc, e disporre di un ‘indirizzo bitcoin’ è possibile salvare qui sopra i dati per l’utilizzo di questi bitcoin. Da qui può cominciare la tua esperienza in questo nuovo mondo.

Compra, vendi e immagazzina i tuoi bitcoin.

Ma come acquistare bitcoin? Quali passaggi fare? Puoi comprare, usare e vendere o immagazzinare Bitcoin in una delle più importanti piattaforme di scambio presenti in tutta Europa. Si può pagare con normali carte di credito, bonifico bancario SEPA o altre modalità. In questi casi è sempre buona cosa affidarsi a chi garantisce costi bassi e soprattutto trasparenza, magari a chi può farti pagare una commissione massima dello 0,25% con la buona conseguenza che più operazioni fai e meno paghi. Basta, come detto in precedenza, creare un account per negoziare una grande scelta di cripto valuta. Una volta creato questo account e realizzato un profilo personale allora si potrà comprare, vendere, inviare, ricevere e memorizzare appunto le suddette cripto valute senza ricorrere per forza ad un portafoglio indipendente.

Affidati a chi conosce questo mondo e diventa un grande esperto.

Anche dopo le prime fasi non bisogna correre il rischio di credere di essere diventati grandi esperti di bitcoin. C’è la necessità di sapere, informarsi o affidarsi a chi ne sa molto di più e permette di muoversi in una soglia attendibile di sicurezza senza la paura di poter perdere tutto. Ci sono degli esempi molto buoni in rete che permettono addirittura di negoziare, comprare e depositare in 52 valute digitali diverse. Si tratta di siti di scambio altamente economici e che hanno la possibilità di ottenere degli sconti oltre al fattore sicurezza molto alto e affidato ai cold wallets, ‘portafogli’ di cripto valute on line. Per chi fosse più edotto in certe materie, questi siti mettono anche a disposizione dei grafici dettagliati e minuziosi dei vari mercati per monitorare costantemente gli andamenti di tutte le cripto valute di cui siamo interessati sapere qualcosa.

Tags: