Capodanno a Verona, eventi e misure di sicurezza

Tutti i finalisti di X Factor, con la vincitrice Sofia Tornambene, ed il giovane cantautore romano Filo Vals sono solo alcuni dei protagonisti della grande notte di San Silvestro di piazza Bra. L’evento, promosso dal Comune e Arena di Verona srl, per festeggiare l’arrivo del nuovo anno è organizzato da Doc Servizi.

Il ricco programma della serata e le misure di sicurezza previste sono state presentate, in sala Arazzi, dal sindaco Federico Sboarina, dai due conduttori di Rtl Angelo Baiguini e Francesca Cheyenne, protagonisti della serata dell’ultimo, Alessandro Formenti di Doc Servizi e da Gianmarco Mazzi di Arena di Verona Srl.

A garanzia della sicurezza degli spettatori, come per lo scorso anno, dato l’alto afflusso previsto per la massiccia campagna pubblicitaria nazionale realizzata da Rtl, si consiglia di accedere a piazza Bra in ampio anticipo rispetto alla mezzanotte.

“Il capodanno 2020 di Rtl sarà in diretta ed in esclusiva nazionale da Verona – ha detto il sindaco Sboarina –. Un nuovo straordinario appuntamento di rilevanza nazionale, che si aggiunge ai numerosi eventi di altissimo livello che si sono realizzati per tutto il 2019 nella città scaligera. Un susseguirsi di risultati incredibili, alcuni unici e probabilmente irripetibili, che hanno portato più volte Verona alla ribalta nazionale ed internazionale. Anche per il 31 dicembre Verona si confermerà una delle piazze di riferimento televisivo e radiofonico del capodanno italiano, con il collegamento esclusivo dell’emittente Rtl. Un evento in cui, come per lo scorso anno, sarà garantita la massima sicurezza e controllo a tutela della tranquillità di tutte le persone presenti. Sulla piazza si accederà da dodici accessi presidiati da steward e da agenti delle forze dell’ordine. I varchi saranno dotati di conta persone perché l’ingresso allo spettacolo è libero e gratuito, ma fino ad esaurimento della capienza di piazza Bra, fissata a 23 mila persone”.

Lo spettacolo in piazza Bra, comincerà intorno alle 21 e a condurlo ci saranno Angelo Baiguini e Francesca Cheyenne, voci di Rtl. Lo show sarà trasmesso in radiovisione su Rtl 102.5, canale 36 DTT, 736 Sky e rtl.it

Sul palco di piazza Bra tutti i protagonisti dell’ultima edizione di X Factor che, dopo il successo televisivo del famoso talent show canoro, si esibiranno in esclusiva per Verona ed Rtl, con la proposta dei loro inediti e dei pezzi presentati durante il programma. A scaldare l’atmosfera ci penserà, poi, la voce del cantautore romano Filo Vals, artista molto apprezzato dal pubblico e dalla critica .

Dalle 23.30, collegamento in diretta con Rtl 102.5 per il conto alla rovescia. Allo scoccare della mezzanotte, spettacolo pirotecnico dall’Arena e laser show. E dopo la mezzanotte, piazza Bra diventerà la Discoteca Nazionale di Rtl 102.5 con il dj Fabio Romano per dare il via all’anno nuovo a ritmo di musica.

Sponsor e supporter sono AGSM, Funivia Malcesine – Monte Baldo e AMT.

Provvedimenti sicurezza
Visto il buon funzionamento del piano sicurezza proposto lo scorso anno, sarà attivato anche per il Capodanno 2020. Saranno in vigore, dalle 20 del 31 dicembre alle 2 del 1° gennaio, nelle vie e negli spazi interessati dall’evento. Riguarderanno gli accessi alla piazza, i vari divieti necessari per garantire l’incolumità e il controllo dei varchi con l’impiego di steward e agenti delle forze dell’ordine.
Numero chiuso in piazza Bra
Numero chiuso in piazza Bra, con accesso libero consentito a massimo 23 mila persone. I “conta-persone”, attivi su tutti i 12 ingressi previsti per l’entrata alla piazza, effettueranno il controllo fino ad esaurimento dei posti. Si invita, pertanto, chi fosse interessato a seguire lo spettacolo ad accedere in ampio anticipo rispetto alla mezzanotte. La piazza sarà presidiata dagli agenti della Polizia locale e delle Forze dell’Ordine. Inoltre, pattuglie della Polizia locale effettueranno controlli con l’etilometro.
Piazza Bra chiusa al traffico
Per tutta la durata della manifestazione, per il blocco del transito mezzi in piazza Bra, saranno posizionate le barriere di cemento (new-jersey) in corso Porta Nuova (all’incrocio con piazza Pradaval), in via degli Alpini (all’altezza del volto di via Ponte Cittadella), in via Roma, (all’incrocio con via Cattaneo e via Manin) e in piazzetta Scalette Rubiani (fine via Oberdan).
Divieto per bottiglie in vetro, lattine e monopattini
Inoltre, è vietato il consumo e la vendita di bevande in bottiglie di vetro e lattine, in tutta l’area di piazza Bra, piazzetta Municipio, piazzetta Scalette Rubiani, piazzetta Mura Gallieno, via Roma, largo degli Alpini, via Dietro Anfiteatro, via dei Mutilati e in corso Porta Nuova, da via Paglieri ai Portoni della Bra. Inoltre, nei bar, ristoranti ed attività commerciali presenti in queste zone, è consentita la somministrazione di bevande solo all’interno di bicchieri di plastica o di carta. Per tutta la durata della manifestazione è vietato l’uso e la presenza nella piazza di monopattini.
Divieto di uso spray urticante
Per prevenire situazioni di pericolo e di panico, è vietato l’uso di bombolette contenenti sostanze urticanti (gas oleoresium capsicum) in tutta l’area di piazza Bra.
Divieto per fuochi d’artificio e giochi pirotecnici
Le limitazioni sull’utilizzo di materiali esplosivi, botti, fuochi d’artificio e giochi pirotecnici, fino ad oggi adottate solo durante il Capodanno, sono dal 2018 in vigore tutto l’anno, con sanzioni per i trasgressori, che rischiano una multa di 200 euro, e prevedono anche il divieto di portare vietato portare cani e gatti in luoghi e piazze dove si tengono spettacoli pirotecnici autorizzati.

Un Capodanno a misura di bambino, con spettacoli, musica e tanti balli e divertimento. Torna a Verona, nella seconda edizione, l’evento di San Silvestro dedicato ai più piccoli, un’idea dell’Amministrazione comunale perché anche i bambini possano vivere in modo speciale questo particolare giorno dell’anno.

L’appuntamento, completamente gratuito, è per il 31 dicembre in piazza San Zeno, dalle 17 alle 20, per un pomeriggio di intrattenimento a cui sono invitati a partecipare tutti i bambini veronesi e non solo, accompagnati da mamma e papà, fratelli e nonni.

Dal piccolo schermo al palcoscenico di piazza San Zeno; i personaggi più amati di Rai Yoyo faranno festa con i bimbi proponendo le loro migliori performance. Ci saranno infatti Lorenzo Branchetti, meglio conosciuto come Milo Cotogno, il folletto della Melevisione, con Carolina Benvenga, l’amatissima conduttrice de La Posta di Yoyo e, da Colorado Cafè, Andrea Viganò, nei panni del divertente clown Pistillo.

Accanto a loro anche il burattinaio e ventriloquo Dante Cigarini, che andrà in scena con un coinvolgente spettacolo di marionette.

Non c’è festa senza musica. E infatti i bambini non solo potranno cantare sulle note delle più famose canzoni dello Zecchino d’Oro, ma saranno anche invitati a scatenarsi in pista, da soli o con i genitori, mettendo alla prova la resistenza di mamma e papà. Per quest’anno, inoltre, a dieci bambini sarà data la possibilità di salire sul palco per cantare. Le selezioni sono aperte fino a domenica 29 dicembre. Le candidature vanno trasmesse, con un video del bambino che canta, alle mail e .

Il programma del Capodanno dei Bambini è stato presentato oggi in municipio dall’assessore Francesca Toffali insieme agli organizzatori Claudio Zambelli di CZ Eventi e Comunicazione e il presidente del Comitato per Verona Luciano Corsi.

“Una proposta diversa e particolare, che si rivolge ai cittadini veronesi più giovani – ha detto l’assessore Toffali -, con un evento di Capodanno fatto su misura per i bambini e le loro famiglie. Una pomeriggio di festa e spettacolo con alcuni dei protagonisti più amati dai bambini, in una piazza importante di Verona che, sempre di più, è il palcoscenico ideale in cui realizzare piccoli e grandi appuntamenti dedicati ai più giovani. Anche quest’anno, Verona si conferma tra le poche città italiane ad offrire questo tipo di iniziativa, che dimostra la sensibilità e l’attenzione dell’Amministrazione al tema della famiglia”.

Tags: ,