Prosecco sotto attacco inglese (di nuovo): «Evitatelo, provoca gonfiore»

Già qualche anno fa le bollicine made in Veneto erano state accusate di provocare carie e sbriciolare i denti. Il direttore del consorzio della Doc: «Sarà meglio una pinta di birra?»

Nuovo attacco inglese al prosecco. Dopo quanto sostenuto dalla British Dental Association e cioè che le bollicine made in Veneto sbriciolerebbero i denti e provocherebbero carie, secondo il gastroenterologo Simon Smale dell’ospedale di York «il prosecco provoca gonfiore addominale e quindi va evitato».

Il direttore del consorzio della Doc, Luca Giavi, ha commentato al Gazzettino: «Meglio una pinta di birra? Dio benedica i medici inglesi! Dopo i denti ora il gonfiore addominale». Fortunatamente il mercato non sembra risentire di questi pareri e l’export non accenna a diminuire.