Nannini e Coez insieme nella piscina più profonda del mondo [VIDEO]

I due artisti hanno duettato nel tunnel di Y-40, a Montegrotto

Nella piscina più profonda del mondo e nel tunnel a -5 metri, gli artisti in cima alla classifica italiana hanno girato il video di “Motivo“, tra apneisti in immersione sulla riproduzione del modulo lunare. Hanno scelto Y-40® The Deep Joy, Gianna Nannini e Coez, per girare il video del nuovo singolo Motivo.

La regina incontrastata del rock italiano con 8 dischi di diamante e 66 di platino ed il rapper noto al grande pubblico con La musica non c’è, hanno duettato nel tunnel sommerso alla profondità di 5 metri nella piscina più profonda del mondo. Motivo, in rotazione radiofonica dal 3 gennaio, è il secondo estratto dal disco di inediti della cantante senese, La differenza, uscito il 15 novembre scorso.

Il brano, che cita «un’astronave, a un milione di anni luce da me» ha, infatti, trovato naturale collocazione in Y-40®, dove da un mese è immersa la riproduzione in scala 1:1 del modulo lunare atterrato sulla Luna nel 1969 nell’ambito della spedizione Apollo 11, ricostruito in collaborazione con la NASA per il progetto Y-40® Dive me to the Moon.

Sul LEM e nelle acque termali della piscina più profonda del mondo, i due apneisti extraterrestri Antonio Mogavero, della squadra nazionale italiana, e Lucia Natale hanno mosso alcuni passi coreografati dalla stessa Natale e ripresi in acqua dal videomaker Fabio Ferioli.

Gianna Nannini, da 43 anni sulla cresta dell’onda con 30 album all’attivo, fresca vincitrice del premio Tenco 2019, è ripartita dalle origini folk, blues e rock, per questo nuovo lavoro in cui come unico duetto ha scelto, appunto, la collaborazione con Coez, da 10 anni giovane protagonista del rap italiano, ora al suo quinto disco.

Il video, prodotto da Maestro Production, è stato girato tra il pomeriggio e la notte del 17 dicembre scorso, e i due artisti e la troupe, dopo le riprese, hanno soggiornato presso l’Hotel Terme Millepini.

Gianna Nannini, ringraziando personalmente l’architetto di Y-40® Emanuele Boaretto, ha confidato: «Da grande amante dell’acqua e appassionata nuotatrice e triatleta sono rimasta molto impressionata da questa piscina! Non vedo l’ora di tornarci con la mia famiglia, slegata dagli impegni professionali».

Tags: ,