Australian Open, si gioca tra le fiamme. Big in campo per raccolta fondi

Nonostante le obiezioni di Djokovic, presidente dell’associazione tennisti, nessun rinvio per il primo Slam

Nonostante le obiezioni di alcuni atleti, tra cui Nole Djokovic, non ci sarà nessun rinvio dell’Australian Open. Letteralmente uno Slam infuocato: a causa dell’aria resa irrespirabile dai roghi che stanno insistendo in tutto il continente, i match si giocheranno indoor.

I campioni del tennis mondiale, Roger Federer, Rafael Nadal, Serena Williams, Naomi Osaka, Caroline Wozniacki, Nick Kyrgios e Stefanos Tsitsipas,  hanno annunciato che scenderanno in campo a Melbourne il 15 gennaio, 5 giorni prima dell’inizio della competizione, per una serie di match-esibizione con lo scopo di raccogliere fondi per l’emergenza incendi in Australia.

Vai alle notizie di SPORT

(Ph Nole Djokovic Twitter)

 

 

Tags: