Lercio: «Fa credere al gatto di vivere a Vicenza per non farlo scappare di casa»

Un piano perfetto: «Gli ho fatto credere di passare dallo status di animale di compagnia a quello di selvaggina: ho sostituito le crocchette con la polenta e l’ho obbligato a nutrirsi di baccalà alla vicentina»

Il noto sito satirico Lercio prende in giro i vicentini scherzando sul detto “magnagati“. In uno degli ultimi lanci pubblicati su Facebook si legge: «Fa credere al gatto di vivere a Vicenza per non farlo scappare di casa». A corredo dell’articolo la foto di un micio con un’espressione piuttosto sospettosa e la foto appesa alla parete del Vicenza Calcio.

Nell’articolo, a firma di Vittorio Lattanzi, si parla di un romagnolo arrestato per circonvenzione felina e abusi. «Mi è venuto in mente di far credere al gatto di vivere a Vicenza e quindi di passare dallo status di animale da compagnia a quello di selvaggina per evitare che scappasse. Ho sostituito le crocchette con la polenta, lo obbligavo a nutrirsi di baccalà alla vicentina e ho tappezzato la casa di nastri bianco rossi e poster del Vicenza Calcio. Avevo persino fatto delle finte dediche di Murgita e Otero sulla cuccia».

Tags: ,