Veneto a piedi: la mappa dei percorsi per un “turismo lento”

Non solo ville, musei, città d’arte, ristoranti. Non solo bici, corsa o sci. Non solo mare o montagna. Ma anche tutto questo assieme. La bellezza del paesaggio veneto si può “gustare” anche attraverso dei percorsi a piedi per chi ama camminare e cerca sempre nuovi posti. La Regione Veneto, nell’ottica di promuovere questo “turismo lento”, ha realizzato una mappa per chi vuole spostarsi a piedi. Il modello ovviamente è il cammino di Santiago.

Belluno

Cammino delle Dolomiti – Si tratta di un percorso di 500 chilometri, da Auronzo di Cadore a Longarone, basato su sentieri e strade forestali, quindi alla portata di tutti, ma che consente comunque di ammirare lo splendore delle Dolomiti.

Vicenza

Cammino Fogazzaro Roi – Si tratta di un percorso di 80 chilometri da Montegalda, in pianura, a Tonezza, in montagna, passando per la città di Vicenza e attraversando 16 comuni. Il percorso passa per alcune ville venete, come Valmarana ai Nani.

Treviso-Venezia

Via Claudia Augusta – Si tratta di un percorso antichissimo di 600 chilometri che partendo dalla cittadina tedesca di Augusta a sua volta si divide in due cammini: uno scende verso il Po fino ad Ostiglia (Mantova), attraversando la valle dell’Adige e passando per Verona, l’altro, passando per la Valsugana, Feltre e Treviso, si orienta verso il mare Adriatico fino ad Altino, antico porto ai margini della laguna di Venezia.

Verona

Romea Strata – Un cammino di oltre 500 chilometri anch’esso diviso in 5 possibili itinerari diversi: Romea Annia da Concordia Sagittaria a Badia Polesine,  Romea Vicetia da Rovereto a Montagnana, Romea del Santo da Bassano del Grappa a Padova, Romea Postumia da Verona a Vicenza, Romea Porciliana da Verona a Montagnana.

Rovigo

Via Romea Germanica – Percorso da oltre 1000 chilometri, ma facile, che parte dal Brennero e arriva a Roma. Dopo aver attraversato l’arco alpino entra in Veneto dalla Valsugana e attraversa la pianura costeggiando la fitta rete di fiumi e canali un tempo navigabili tra Bassano del Grappa, Padova, Rovigo e il Po.

Padova

Cammino di Sant’Antonio – Percorso di 431 chilometri che parte da Venezia o da Camposampiero e arriva fino al santuario di La Verna ad Arezzo, passando ovviamente per la Basilica del Santo di Padova.