Selfie mortali: influencer precipita da scogliera

L’ennesimo episodio di “killfie” è avvenuto in Australia, a Diamond Bay. La vittima, Madalyn Davis, aveva appena 21 anni

Il desiderio di una giovane donna britannica di fotografarsi è stato fatale. La modella e influencer Madalyn Davis, 21 anni, è morta precipitando da una scogliera in Australia. La tragedia è avvenuta a Diamond Bay, zona famosa e molto conosciuta da fashion blogger e influencer che spesso la usano per farsi dei selfie. Sembra che Madalyn Davis fosse lì con gli amici proprio per scattare delle foto e sarebbe scivolata da un’altezza di 30 metri.

Solo quattro giorni fa, il canale Instagram di Madalyn Davis era seguitissimo. La modella britannica ha sempre pensato a qualcosa di nuovo per mantenere i suoi 20mila seguaci e aumentarne il numero, una volontà che le costata la vita. La tragedia è avvenuta all’alba, alle 6 e mezza, ma la squadra di soccorso ha potuto recuperare il corpo della donna dall’acqua solo alle 10 e 30. Le recinzioni presenti che servono a tenere lontane le persone non sarebbero servite a disincentivare la ragazza ad avvicinarsi allo strapiombo; il sindaco della città australiana ha annunciato che verranno prese ulteriori misure di sicurezza.

Un selfie non dovrebbe mai costare la vita a nessuno. Uno studio choc dell’All India Institute of Medical Sciences, rivela che fra il 2011 e il 2017, sono morte accidentalmente 259 persone durante lo scatto di selfie.

(Ph Madalyn Davis Instagram; Tripadvisor)

Tags: