A cosa serve il teatro? Dialogo tra Pievani e Paolini a Padova

“A che serve oggi il teatro?” Per rispondere a questa provocatoria domanda, lunedì 20 gennaio (ore 18:00), sul palcoscenico del Teatro Verdi di Padova, il filosofo ed evoluzionista Telmo Pievani e l’attore e regista Marco Paolini dialogano e si interrogano sul rapporto tra Scienza e Teatro.

Se da una parte la scena e la scienza hanno una lunga frequentazione e “teatro” e “teoria” nascondono la stessa radice, dall’altra quale luogo sarebbe stato più indicato di Padova? Per citare un esempio fu qui che Galileo Galilei scrisse un testo teatrale (riproposto nel 1995 da Dario Fo) in cui il rozzo contadino sosteneva le tesi eliocentriche, utilizzando il “pavano” di Ruzzante e anticipando il “Dialogo dei massimi sistemi”.

Con questo confronto tra il noto attore, drammaturgo e regista veneto e il filosofo, studioso dell’evoluzione e professore ordinario di Filosofia delle Scienze Biologiche presso l’Università di Padova, continua il progetto Lo spettacolo dal vivo nello spazio della cultura contemporanea a cura di Ateatro, in collaborazione con Fondazione Cariplo, in vista delle “Buone Pratiche del Teatro 2020” (14 marzo alla Fondazione Feltrinelli di Milano). Una riflessione sulla necessità dello spettacolo dal vivo, nell’attuale scenario culturale e mediatico, invaso dalle tecnologie di riproduzione della realtà, dove il teatro rischia di apparire un residuo sempre più marginale del passato. Ma il teatro si può reinventare, ancora una volta, e continua a reinventarsi e contaminarsi, a partire dalla tradizione – o meglio dalla pluralità delle sue tradizioni – e delle sue pratiche.

L’incontro moderato da Oliviero Ponte di Pino, studioso di teatro e curatore del progetto, è aperto al pubblico fino ad esaurimento posti. La prenotazione è obbligatoria.

(Ph. Facebook – Ateatro)

Tags: ,