L’Hellas si sveglia nel secondo tempo. Sorpresa Borini: entra e segna

I gialloblù di Juric si confermano squadra ostica per tutti. L’ex Milan entra dopo un’ora e sorprende tutti

Potevano anche starci i tre punti per l’Hellas Verona che in questa seconda giornata del girone di ritorno prima va sotto al Dall’Ara, con un gol di Bani (e un brutto primo tempo) e poi riesce ad aggiustare il risultato con un resuscitato Borini, entrato al 62′. Il Bologna, rimasto in 10 per l’espulsione dell’autore del gol al 64′, non riesce a tenere il ritmo aggressivo degli uomini di Juric e a 10 minuti dal termine l’ex Milan trova il gol. Solo la sfortuna non regala ai gialloblù il raddoppio. Un punto comunque prezioso che riporta il Verona nella colonna nobile della classifica.

Bologna Verona 1-1

MARCATORI: 20′ Bani (B); 82′ Borini (V)

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Mbaye; Dominguez (69′ Paz), Schouten (69′ Poli), Soriano; Orsolini, Santander, Sansone (63′ Barrow). All. Mihajlovic.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla (26′ Dawidowicz), Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso (62′ Borini), Lazovic; Pessina, Zaccagni; Di Carmine (91′ Pazzini). All. Juric

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta

AMMONITI: Amrabat, Lazovic (V); Sansone, Bani, Schouten, Mbaye, Poli (B); Juric (V) per proteste. ESPULSI: Bani (B) per doppia ammonizione.

Vai alla pagina sportiva

(Ph Hellas Verona 1903)