“Dalì incontra Palladio”: VIOFF premia il talento degli studenti vicentini

Filippo Maria con il suo eleborato “L’arte non ha forma o la forma è arte?” vince il contest portandosi a casa un viaggio per due persone a Praga e un biglietto gratuito alla mostra di Dalì Universe

Filippo Maria Pinto, studente di 16 anni del Liceo Fogazzaro di Vicenza, è il vincitore del contest “Dalí incontra Palladio”, iniziativa inserita in VIOFF Golden Factor, la quarta edizione del Fuori Fiera di Vicenzaoro nato dalla collaborazione tra Comune di Vicenza e IEG – Italian Exhibition Group, con il progetto di Meneghini&Associati.

Con il suo elaborato, dal titolo “L’arte non ha forma o la forma è arte?”, il giovane Pinto ha cercato di contrapporre la visione onirica dell’artista catalano Salvador Dalí al rigore geometrico del talento vicentino per antonomasia Andrea Palladio, trasformando la realtà in qualcosa di fluido, ma allo stesso tempo mantenendo un senso di prospettiva. Originalità ed espressione del talento, coerenza e aderenza al tema della sua proposta, un elaborato fotografico, sono i criteri che hanno visto premiare la sua opera, da parte di una giuria selezionata, con un viaggio per due persone a Praga e con due biglietti gratuiti per la mostra permanente nella capitale ceca di Dalí Universe, che ha contribuito al premio.

Tantissimi gli elaborati proposti dalle scuole superiori di Vicenza, vere e proprie protagoniste di VIOFF Golden Factor. Questa la composizione della giuria: Silvio Giovine, assessore alle Attività produttive e Turismo del Comune di Vicenza; Marco Carniello, Group Brand Director Jewellery & Fashion di IEG; Elena Donazzan, assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione del Veneto; Carlo Alberto Formaggio, direttore dell’Ufficio scolastico territoriale di Vicenza; Cristina Tolio, assessore all’Istruzione del Comune di Vicenza.

Alla cerimonia istituzionale, svoltasi oggi pomeriggio nella Sala degli Stucchi di Palazzo Trissino, Filippo Maria Pinto è stato premiato dall’assessore comunale, Silvio Giovine, e Silverio Cerato ed Enrico Ballardin di Dalí Universe.

«Questa straordinaria quarta edizione di VIOFF ha vissuto un momento importantissimo – ha affermato Silvio Giovine – la premiazione del contest Dalí incontra Palladio, un concorso che abbiamo proposto nelle scuole grazie alla collaborazione con l’Ufficio scolastico territoriale e Dalí Universe e che ha prodotto decine di elaborati, manufatti veramente interessanti che hanno messo in difficoltà la giuria. “Golden Factor” è stata una tre giorni entusiasmante che ha visto in centro storico mostre diffuse, laboratori teatrali, il coinvolgimento attivo degli esercizi commerciali e molto altro. Una grandissima partecipazione da parte della cittadinanza, con il tema dei talenti che è stato sviluppato in ogni sua veste. È una grande emozione vedere come il VIOFF sia entrato nel cuore dei vicentini», ha concluso.

Si ringrazia per il sostegno: Galvauto – Gruppo Barchetti, Trivellato, Ceccato Automobili, Dalí Universe, Università Mercatorum, Zamperla, Luna Farm, Umana, Centro Commerciale Palladio, Palakiss, Jewellery Virtual Fair, Il Tagliere, L’Oro di Navelli. VIOFF Golden Factor ha potuto contare sul supporto di AIM Group.