Sondaggio: 3 consumatori su 4 vogliono aziende eco

Lo rileva Ipsos. I dati resi noti alla presentazione del l Salone Csr e innovazione sociale a Torino

Secondo alcuni dati Ipsos riferiti al 2019, gli italiani sono sempre più coinvolti nello sviluppo sostenibile: il 71% conosce il concetto di sostenibilità e il 74% ritiene che le aziende debbano considerare le conseguenze del loro business su società e ambiente. Il 52% è più attento, rispetto a 2-3 anni fa, ai comportamenti sostenibili delle aziende e il 59% ritiene che a livello globale le emergenze da contrastare siano ambientali e sociali insieme.

Un’occasione per le aziende per far conoscere meglio il proprio impegno a favore della comunità e promuovere il confronto con i cittadini è il Salone della Csr e dell’innovazione sociale, a Torino, manifestazione dedicata ai temi della sostenibilità e che per questa sua ottava edizione avrà come titolo ”I volti della sostenibilità”.

Anche nel 2020 è in programma il Giro d’Italia della Csr una serie di eventi nei territori per raccontare, in 14 tappe, i volti della sostenibilità: si parte da Torino il 28 gennaio con un incontro all’Università degli Studi (Scuola di Management ed Economia), appena certificata a livello internazionale come secondo miglior ateneo
italiano per attenzione alla sostenibilità ambientale.

Il 46% propone di obbligare le amministrazioni pubbliche ad aumentare la gamma di prodotti riciclabili e il 33% di tassare i negozi che utilizzano prodotti non sostenibili. I cittadini non sono quindi disposti a farsi carico da soli del problema. La maggioranza degli italiani ritiene che ciascuno (pubblico, privato e cittadini-consumatori) debba fare la propria parte: per il 39% tutti hanno in modo uguale la responsabilità di trovare una soluzione per
ridurre la quantità di materiale usato nelle confezioni dei prodotti venduti.

(Ph Shutterstock)

Tags: