M5S Veneto: «Centrosinistra stia sereno, non abbiamo bisogno di loro»

Il gruppo regionale pentastellato: «Sembra una barzelletta: Azione e Italia Viva vanno a dire al Pd che non faranno niente insieme se al loro tavolo dovessimo sederci anche noi. Stiano sereni»

«Apprendiamo che nel centrosinistra veneto ci sarebbe una grande agitazione. I più inquieti pare siano coloro che fino ad ora avevano perfino dato assai deboli segnali di vita. Preoccuparsi di noi del Movimento 5 Stelle serve almeno a questo, animare un po’ le loro giornate». Scegli l’ironia il gruppo consiliare regionale M5S per commentare l’evoluzione dello scenario politico veneto.

«Sembra una barzelletta: Azione e Italia Viva vanno a dire al PD che non faranno niente insieme se al loro tavolo dovessimo sederci anche noi. Stiano sereni Vantini e compagni, noi non ci sediamo a nessun tavolo e parliamo solo con i veneti. Sarebbe bene lo facessero anche loro del centrosinistra invece che fantasticare su alleanze e pensare a spartirsi poltrone nel prossimo consiglio regionale. C’è una regione con il record di inquinamento, processi di ‘ndrangheta e di camorra in corso, truffati da banche venete che aspettano di rivedere i loro soldi, Venezia che va sott’acqua, opere pubbliche che costano dieci volte quanto era previsto… e questi litigano tra loro. Se qualcuno avesse avuto dei dubbi, questa è proprio la politica più distante dalla nostra».

(ph: Facebook Movimento 5 Stelle – Veneto)