Cadavere di donna ripescato nel Brenta: indagini in corso

Vigili del fuoco e carabinieri sono intervenuti nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì, a Vigonza

Macabra scoperta da parte di due operai: sotto le arcate di un ponte sul fiume Brenta, a Vigonza (Pd), hanno individuato il cadavere di una donna, incastrato nel materiale che la corrente aveva accumulato contro i piloni. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri che hanno recuperato il corpo, in avanzato stato di decomposizione, e lo hanno consegnato all’autorità giudiziaria.

Secondo le prime ipotesi, potrebbe trattarsi del cadavere di una 66enne di Campodarsego che due mesi fa, il 18 novembre, aveva parcheggiato la sua auto nei pressi del fiume a Cadoneghe, lasciando sul cruscotto un biglietto in cui rivolgeva le sue scuse ai parenti.

Tags: ,