Pallacanestro Vicenza omaggia Kobe Bryant

Oltre a dedicargli la partita di giovedì sera e al minuto di silenzio, chiunque si presenterà con la canotta dei Lakers con il numero 8 o il numero 24 avrà diritto all’ingresso gratuito

Il mondo della pallacanestro è in lutto per la scomparsa di Kobe Bryant, giocatore che non ha bisogno di presentazioni e che è stato di esempio per tanti giocatori e appassionati, grandi e piccini, che seguono e amano questo sport. Inutile dire che anche tutta la Pallacanestro Vicenza, dalla dirigenza fino ai più giovani rappresentanti delle giovanili, sia sconvolto da questo tragico avvenimento, che ha causato la morte non solo di uno dei più grandi di sempre, ma anche quella di sua figlia, Gianna Maria, giovanissima promessa del basket americano.

«Per noi italiani – spiega la società -, la scomparsa di Kobe è anche più sentita che altrove: Bryant è nato cestisticamente qui, quando seguiva il padre Joe durante la sua carriera in Italia, e ha mosso i suoi primi passi sul parquet nel Belpaese. È doveroso omaggiarlo come si deve». La Tramarossa Vicenza ha quindi deciso di rendere la partita di giovedì sera contro San Vendemiano un omaggio al numero 24 losangelino e invita tutto il mondo della pallacanestro vicentina a partecipare all’evento.

È già previsto dalla Lega il minuto di silenzio ad inizio partita, ma la società ha deciso di contribuire in modo ancora più significativo: tutti coloro che si presenteranno con la canotta dei Lakers con il numero 8 o il numero 24 avranno diritto all’ingresso gratuito alla partita, che si disputerà alle 20:30 al palazzetto dello sport in via Goldoni. Il giocatore verrà ricordato durante la partita e ci sarà modo, per tutti gli appassionati di pallacanestro del territorio berico, di unirsi nel cordoglio e nel ricordo di Kobe Bryant, uno dei più grandi giocatori di sempre.

(ph: shutterstock)