100 eccellenze italiane 2020: in Veneto premiate le grappe e le cozze

Forbes con l’aiuto di So Wine So Food ha stilato la classifica dei prodotti artigianali che raccontano la tradizione

Forbes con l’aiuto di So Wine So Food ha stilato la classifica delle 100 eccellenze d’Italia suddividendole in quattro categorie: hotel, ristoranti, prodotti alimentari e vini. L’intento è quello di celebrare la cultura del bello e ben fatto  e il progetto nasce «nasce dall’esigenza di dare un riconoscimento importante a tutti coloro che in Italia si sforzano di mantenere alto lo standard dell’accoglienza, della produzione e del servizio italiano».Da nord a sud, da Milano a Pantelleria, Forbes rende omaggio a prodotti artigianali che raccontano la tradizione, hotel di lusso risalenti persino alla Belle Époque, ristoranti stellati e cantine che promettono una wine experience indimenticabile. Per quanto riguarda la categoria “Prodotti alimentari“, in Veneto sono state premiate due aziende.

La prima è Castagner a Visnà di Vazzola (Treviso), una famiglia in oltre 20 anni di attività si è guadagnata uno dei gradini più alti nel panorama dei distillati italiani. Lo stabilimento, sui dolci pendii casa del Prosecco Conegliano-Valdobbiadene, fa del progresso uno dei cardini; alla secolare tradizione del prodotto si affianca infatti la modernità dei processi produttivi, grazie all’utilizzo di innovativi strumenti tecnologici. Forbes scrive di averla scelta perchè «ccellenza fra le grappe italiane, coniuga alla perfezione modernità e tradizione».

Il secondo prodotto premiato è Mitilla, l’azienda di Lorenzo Busetto. Anni di studi e di analisi delle acque hanno permesso al produttore di individuare, nel mare che bagna Pellestrina (nella laguna veneta), il luogo migliore dove allevare le cozze. La purezza dell’acqua dell’Adriatico rappresenta un vero e proprio punto di forza per la produzione di queste cozze, che non hanno bisogno di essere ulteriormente depurate mantenendo, così, tutto il profumo e il sapore marino. La difficoltà di produrre mitili in inverno, a causa delle rigide temperature, ha portato Busetto a creare Mitilla 29: una selezione delle migliori cozze della Galizia che, giunte fino a Pellestrina, vengono immerse nuovamente in mare per un periodo di affinamento di 29 giorni. Forbes l’ha scelta per «la cura nella selezione dei molluschi, abbinata al mix tra territorio e know-how produttivo».

(ph: Facebook Castagner e Facebook Mitilla)