Carburanti, effetto coronavirus: maxi-calo dei prezzi

I Paesi produttori di petrolio preoccupati da un possibile crollo

Carburanti al ribasso per gli impatti economici della diffusione del coronavirus. Lo comunicano Figisc e Anisa Confcommercio segnalando che il prezzo finale potrebbe calare dell’ordine di 0,5-0,7 cent al litro. Già venerdì l’Eni aveva deciso una diminuzione del prezzo consigliato ai gestori di 1 centesimo al litro su benzina e diesel, portando così il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina a 1,580 euro e del diesel invece a 1,472 euro.

Gli effetti dell’epidemia del coronavirus preoccupano i Paesi produttori di petrolio, allarmati da un ulteriore possibile crollo dei prezzi.

(ph: shutterstock)

Tags: