Coronavirus, sintomi per 20 francesi rientrati. Oggi tocca agli italiani

L’aereo arriverà all’aeroporto militare di Pratica di Mare. I passeggeri saranno tenuti in isolamento per 14 giorni

Il ministro della sanità francese, Agnès Buzyn, ha reso noto nella serata di ieri che circa 20 dei 250 passeggeri rientrati ieri in aereo in Francia dalla zona del coronavirus in Cina presentano dei sintomi: «Una ventina di
persone con sintomi sono rimaste all’aeroporto di Istres-Le Tubé (vicino a Marsiglia) sotto osservazione da parte di medici militari per gli esami». A seconda dei risultati delle analisi, i passeggeri saranno ricoverati in ospedale o posti in quarantena in due centri vicino ad Aix-en-Provence, ha aggiunto la ministra.

E’ atteso invece per oggi, intorno alle 10, l’arrivo del Boing KC 767 dell’Aeronautica Militare con a bordo gli italiani rimpatriati da Wuhan. L’aereo dovrebbe atterrare all’aeroporto militare di Pratica di Mare e i passeggeri saranno poi trasferiti alla cittadella militare della Cecchignola dove trascorreranno un periodo di quattordici giorni di isolamento.

+++ AGGIORNAMENTO +++

Sono 56 gli italiani a bordo del Boing KC767A del 14esimo stormo dell’Aeronautica Militare rimpatriati da Wuhan. Non è stato invece possibile imbarcare un ragazzo, che ieri al momento della partenza aveva un po’ di febbre: il protocollo prevedeva la partenza solo per persone che non avevano sintomatologie. Il ragazzo per il momento è seguito da personale sanitario a Wuhan. L’aereo è atterrato poco fa.

Fonte: Adnkronos

(ph: shutterstock)

Tags: