Musei, la domenica gratis fa il pieno (tranne in Veneto)

L’iniziativa del Mibact, che finora ha registrato 17 milioni di visitatori, mostra risultati piuttosto deludenti nella nostra regione

La “Domenica al museo“, promozione del ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che prevede l’ingresso gratuito nei musei e nei luoghi della cultura statali ogni prima domenica del mese, registra un’altro successo. Dalla prima edizione sono stati oltre 17 milioni i visitatori accolti gratuitamente dai musei statali e da quelli civici che aderiscono alla promozione. Ecco i dati diffusi dal Mibact.

Parco archeologico del Colosseo: 20.619; Pompei: 8.790; Galleria degli uffizi: 7.240; Museo nazionale romano: 7.723; Musei Reali Torino: 6.512; Palazzo Pitti: 6.505; Giardino di Boboli: 6.444; Museo archeologico nazionale di
Napoli: 6.328; Galleria dell’Accademia di Firenze: 5.710; Palazzo Reale di Napoli 4.489; Gallerie Nazionali Barberini Corsini: 4.344 (Palazzo Barberini 3.443, Galleria Corsini 901); Musei del Bargello: 4.240 (Museo Cappelle Medicee: 1.820, Museo Nazionale Bargello: 1.360, Museo Palazzo Davanzati: 1.060); Galleria nazionale d’arte moderna e
contemporanea: 3.964; Museo di Capodimonte: 3.867 (1974 nel Real Bosco); Pinacoteca di Brera: 3.738; Complesso della Pilotta di Parma: 3.550; Castello scaligero di Sirmione: 2.945; Villa d’Este: 2.479; Grotte di Catullo: 2.427; Palazzo Ducale di Mantova: 2.407; Parco Archeologico di Paestum: 2.322; Gallerie dell’Accademia di Venezia: 2.138; Museo archeologico di Reggio Calabria: 2.131; Villa della Regina a Torino: 2.121; Museo etrusco di Villa Giulia: 1.706; Palazzo Reale di Genova e Palazzo Spinola: 1690; Museo delle Civiltà 1.676; Galleria nazionale delle Marche: 1.578; Parco Appia antica: 1.391; Cenacolo vinciano: 1.328; Museo archeologico di Taranto: 1.116; Galleria nazionale dell’Umbria 873; Museo Collezione Salce di Treviso: 760.

Fonte: Adnkronos

(ph: shutterstock)