Mafia in Veneto, rinviati a giudizio in 45: Regione parte civile

La prima udienza del processo è stata fissata per l’11 giugno a Venezia

Si è tenuta oggi l’ultima udienza preliminare del maxi processo contro la costola del “clan dei Casalesi”, operativa nel territorio del Veneto dal 1999 al gennaio 2019. L’avvocato Fabio Pinelli, incaricato dalla Regione Veneto per la Costituzione di Parte Civile nel processo rende noto che il giudice, dott. Andrea Battistuzzi, ha disposto il rinvio a giudizio di tutti i 45 imputati che non hanno optato per i riti alternativi, fissando la prima udienza dibattimentale del processo, in Tribunale di Venezia, per l’11 giugno 2020.

A tale udienza, la Regione Veneto si costituirà parte civile, a garanzia e tutela della legalità nel proprio territorio e nel costante impegno al contrasto a fenomeni di criminalità organizzata.

(ph: imagoeconomica)