«Ma a chi interessa che caschi un ponte»: Oliviero Toscani nella bufera

I familiari delle vittime del Morandi: «43 morti innocenti per lui contano poco. Sarà perchè viaggia sempre in elicottero, in effetti passare su un ponte francamente è un po’ da “plebei”»

Polverone di polemiche dopo le parole dette da Oliviero Toscani ai microfoni di Un giorno da pecora su RadioUno. «Ma a chi interessa che caschi un ponte, smettiamola», ha detto il fotografo. «Alle persone che sono morte interessa eccome», replicano i conduttori Geppi Cucciare e Giorgio Lauro. «A me non interessa questa storia qui. Benetton sponsorizza un centro culturale», taglia corto Toscani.

Oggi a parlare è Egle Possetti, presidente del comitato in ricordo delle vittime del ponte Morandi di Genova: «Ogni giorno ci aspettiamo, ormai da quasi 18 mesi qualche nuova pensata, ogni tanto qualcuno usa i nostri morti per mettersi in mostra o per comunicare idiozie. Ho sentito registrate delle esternazioni, inopportune e confuse di Toscani. Ovviamente a lui potrà non interessare che sia caduto un ponte in Italia nel 2018, potrebbe essere che lui viaggi sempre in elicottero, in effetti passare su un ponte francamente è un po’ da “plebei”, purtroppo tanti italiani ci viaggiano ogni giorno e qualche persona sotto a “quel ponte” ci è rimasta per sempre, certamente non per qualche strano fulmine vagante. 43 morti innocenti per lui conteranno poco, ma per noi erano tutto».

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)

Tags: