Venezia, 200 libri nuovi da Bassano per le librerie colpite dall’acqua alta

«Un’iniziativa che merita un grande plauso, non solo perché dimostra che c’è ancora un mondo con un animo generoso, ma perché fa circolare l’idea che la donazione passa anche attraverso momenti di cultura. In un’era tecnologica dove tutto passa per la rete, questo progetto è anche un invito alla lettura dei libri cartacei». Così il Presidente di Confcommercio Ascom Venezia Roberto Magliocco ha commentato ieri nel corso della presentazione alle librerie veneziane presso la sede dell’associazione, il gesto di solidarietà di Marco Bernardi, titolare della storica libreria La Bassanese di Bassano del Grappa, che ha ideato e organizzato il progetto #unlibropervenezia, la prima donazione in Italia di libri nuovi da parte dei lettori, a favore dei colleghi colpiti dall’eccezionale ondata di acqua alta del 12 novembre scorso.

Una raccolta di 200 libri nuovi che saranno regalati alle librerie veneziane, come ci spiega Bernardi, socio Confcommercio di Bassano del Grappa e consigliere nazionale ALI: «Abbiamo organizzato per i nostri lettori e clienti una raccolta di libri nuovi per aiutare le librerie colpite nel periodo prenatalizio. Una solidarietà tra lettori. Siamo una libreria e sappiamo cosa vuol dire perdere o vedere distrutti migliaia di libri. Ci siamo chiesti: e se fosse successo a noi? Non siamo elettricisti, non siamo idraulici, non abbiamo competenze edili e non volevamo maneggiare soldi, abbiamo quindi individuato l’unica strada possibile per una libreria: stimolare i nostri clienti a donare libri nuovi alle librerie veneziane colpite, questo è il nostro lavoro e questo abbiamo cercato di fare al meglio».

Nella libreria bassanese sono stati quindi allestiti punti di raccolta personalizzati e all’interno di ogni libro i clienti-donatori hanno potuto inserire la cartolina #unlibropervenezia con i loro dati.

«Si è creata così una nuova rete” – ha spiegato con entusiasmo il coordinatore di Venezia Giovanni Pellizzato, titolare della Libreria Toletta e presidente di Ali Confcommercio Venezia – tra il donatore di Bassano del Grappa e le librerie veneziane che potranno ringraziare questi lettori. Un progetto importante questo di Bernardi, anche per la circolazione del libro, della cultura, oltre al fattore economico». Erano presenti all’incontro presso Ascom Venezia le seguenti librerie veneziane: Libreria Toletta, Bertoni Alberto, Giunti al Punto, Libreria Goldoni, Lido Libri.